ROSATO DIVENTA PINK CON LA FONDAZIONE VERONESI

Rosato, prestigioso marchio di gioielleria italiano, si tinge di rosa e affianca la Fondazione Umberto Veronesi nel progettoPink is Good” dedicato alla prevenzione e cura del tumore al seno, che in questa fine del 2013 vedrà protagonista il brand con un prodotto limited edition pensato a favore della ricerca contro i tumori che affliggono l’universo femminile.

La Fondazione Umberto Veronesi nasce nel 2003 con lo scopo di finanziare la ricerca scientifica, attraverso il sostegno di progetti di altissimo profilo, quest’anno sono state infatti, erogate ben 127 borse di ricerca a singoli ricercatori e 14 progetti di ricerca. Con l’operazione Pink is Good verranno finanziati altri ricercatori dedicati alla cura del tumore al seno.(www.pinkisgood.it). Così la Fondazione Veronesi continuerà a fare in futuro, creando una compagine di migliaia di nuovi ricercatori e cambiando il concetto di “sostegno ai giovani”: da ricompensa per pochi ragazzi meritevoli, a costruzione di una piramide per la scienza, fondata su una nuova generazione di scienziati.

Rosato si colloca all’interno di questa nuova sfida realizzando un gioiello in limited edition dalla cui vendita l’intero ricavato sarà devoluto alla Fondazione Umberto Veronesi.

12 Settembre a Milano, il lancio ufficiale dell’operazione durante un dinner party, dove parteciperanno Paolo Veronesi, Presidente della Fondazione, la madrina Amanda Sandrelli e il presidente della Bros Manifatture proprietario del marchio Rosato, Lanfranco Beleggia, promotore entusiasta dell’iniziativa che da sempre sostiene con la sua azienda attività a scopo benefico fra cui S.O.S. Villagi dei Bambini, Mus-e Italia , Coloriamo i sogni.

Penso sia un dovere di ogni impresa e imprenditore mettersi a servizio della ricerca e della difesa delle categorie più deboli, non solo attraverso la destinazione di una parte dei propri proventi, ma anche con il sostegno in termini di mezzi di comunicazione di cui le aziende dispongono e sui quali investono con la finalità di dare più diffusione ed importanza a progetti che meritano l’impegno e l’attenzione di tutti.” Così il Presidente Lanfranco Beleggia, lancia a tutti gli imprenditori, un messaggio importante, di chi non solo si impegna a sostenere con la donazione la ricerca, ma investe idee, risorse umane ed economiche per la promozione, la sensibilizzazione e la diffusione di progetti e sforzi compiuti da molte organizzazioni finalizzati alla ricerca e soluzione di problematiche che affliggono la nostra società.

Nell’ottica della collaborazione fra aziende non poteva dunque mancare lo Special guest del party: la Sony Music Entertainment Italy s.p.a, che per l’occasione allieterà la serata con una live performance di inediti della cantante, presentatrice e conduttrice Arianna.