Rosato e Vicenzaoro: un’esperienza indimenticabile.

Dopo un lungo ed accurato lavoro di progettazione e realizzazione, il brand Rosato ha aperto le porte al Mondo in occasione della più importante fiera internazionale di gioielleria.

13 settembre 2012 – Un evento di cui si sentirà parlare a lungo. Ad un giorno dalla conclusione di VicenzaOro Fall, la mostra internazionale di gioielleria per eccellenza, in casa Rosato c’è molta soddisfazione.

Una domination assoluta di 400 mq all’esterno dell’ingresso principale ha fatto vivere alla kermesse un’esperienza unica. Un luogo emozionale e scenografico che ha permesso ai moltissimi visitatori di immergersi nell’essenza Rosato.

I colori tenui del cipria e del bianco, i tratti raffinati, i contrasti di luci ed ombre, i riferimenti forti e domestici alla casa e al giardino e le performances di quattro stupende figuranti vestite dalle meravigliose creazioni d’alta moda di Aurelio Biocchi, hanno conferito allo spazio un aspetto fiabesco, teatrale.

Nell’aria tanto entusiasmo, un via vai continuo di visitatori e curiosi attirati dal grande fermento, dall’energia e dalla bellezza di un ambiente da sogno.

Nel mondo Rosato sono stati ospiti i più importanti buyer del mondo della gioielleria italiana e internazionale, i più autorevoli giornalisti e opinion leader, il prefetto di Fermo Sua Eccellenza Emilia Zarrilli e altre autorità, diversi personaggi del mondo della moda, dello spettacolo e della televisione come l’attrice Lucrezia Lante Della Rovere e la modella Elisa D’Ospina.

Una suggestiva cornice che ha registrato più di 2000 presenze tra italiani, russi, cinesi, giapponesi, americani, arabi… Un successo che ha superato di gran lunga ogni più ambiziosa aspettativa.